Antonietta Martinez: Una città per bambini

adesso tocca a te Antonietta Martinez Cagliari per bambini

Antonietta Martinez: Una città per bambini

Una città a misura di famiglia è quanto è mancato sinora a Cagliari. I più piccoli necessiterebbero di spazi pubblici e sentieri pedonali sicuri, di una totale messa in sicurezza delle scuole.

La mancanza di asili nido e scuole materne pone in difficoltà un numero crescente di cagliaritani, per cui è urgente garantire una maggiore disponibilità di queste strutture per le famiglie. Spesso, infatti, proprio la carenza di tali istituti – o le rette onerose di quelli esistenti – spingono le famiglie ad avere nuclei familiari con un unico figlio. A tal fine sarebbe necessaria l’adozione di strumenti di sostegno che tengano realmente conto delle famiglie numerose e di quelle in difficoltà.

Per poter attuare delle politiche mirate ed efficaci il M5S è da sempre per il coinvolgimento dei cittadini (in questo caso le famiglie appunto) fin dalla fase progettuale di servizi e opere offerti a livello di amministrazione della Città. È necessario coinvolgere tutti i soggetti interessati, dalle famiglie, agli enti locali e agli esperti di settore, in un processo partecipativo che preveda la collaborazione, la formazione e l’ascolto dei bambini stessi.

adesso tocca a te Antonietta Martinez Cagliari per bambiniAd esempio, nel pianificare la realizzazione di una piazza in centro storico, non sarebbe consigliabile effettuare uno studio preventivo degli abitanti di quel rione e valutare, in base alla densità di nuclei familiari con bambini residenti in quella zona, l’installazione di attrezzature o aree dedicate appositamente ai più piccoli?

Un simile studio dovrebbe includere proprio la presenza di rappresentanti delle famiglie e dei bambini. In molti Paesi del nord Europa (Scandinavia in particolare, modello a cui vorremmo tendere), infatti, l’attenzione verso i più piccoli è un valore sociale imprescindibile, al tal punto che ogni servizio locale è adattato alle loro esigenze: dai trasporti alle piazze, dai parchi alle piste ciclabili, sino alle attività sportive e culturali.

A Cagliari spesso vi è carenza di spazi e di strutture di quartiere dedicate, di fatto riducendo i momenti di aggregazione tra i ragazzi. La presenza di poli sportivi concentrati solo in alcune aree lasciano scoperte più zone della città. Non dimentichiamo, infatti, che lo sport – soprattutto quello di squadra – favorisce la solidarietà, l’amicizia e l’aggregazione appunto.

Di fondamentale importanza, in collaborazione con altre istituzioni, è portare avanti programmi di educazione civica, all’ambiente e alla socialità; garantire nei punti nevralgici della città, quelli maggiormente frequentati da bambini, la presenza di animatori di strada o di educatori. Tali figure sparse sul territorio, oltre a “guidare” i momenti ludici assistendo i genitori e i nonni nella gestione dei giochi dell’infanzia, infonderebbero maggiore sicurezza alle famiglie ed ai bambini stessi. Occasioni di ascolto,  di sostegno e di orientamento per le famiglie appunto.

Ecco perché lo slogan del M5S per le prossime elezioni comunali di Cagliari è Adesso tocca a te. Tutti i servizi o le opere realizzati dall’amministrazione comunale dovrebbero includere e coinvolgere i veri fruitori di tali scelte, i cittadini. È al cittadino, di tutte le fasce sociali e di tutte le età  che noi rivolgiamo la nostra attenzione, la cura, l’entusiasmo di un impegno civile costante e inclusivo.

Antonietta Martinez città per bambini

Antonietta Martinez Movimento 5 Stelle Cagliari – Per saperne di più:

M. A. Martinez Sindaco di Cagliari – Pagina Facebook

Movimento 5 Stelle Cagliari – Pagina Facebook

Movimento 5 Stelle Cagliari – Sito web

Cagliari città dei bambini:

Cagliari per bambini: idee e progetti dei candidati sindaco 2016 – tutti gli articoli

Share