Caganer: chi è il pastore che fa la cacca nel presepio catalano?

Caganer

Il caganer è il personaggio più famoso del presepe catalano. Tradizionalmente, raffigura un pastore che fa la cacca all’aria aperta. È accovacciato e ha i pantaloni abbassati sulle gambe piegate. Mostra sorridente il proprio sedere nudo, dal quale è fuoriuscita una bella tortina di pupù, sempre ben rappresentata nel piccolo basamento della statuina.

Caganer: cosa significa il pastore che fa la cacca nel presepe catalano?

Il caganer, che rappresenta un pastore che fa la cacca, può avere diversi significati, tra cui:

  • la cacca del pastore è simbolo del processo di concimazione e di fertilità della terra, quindi è un buon auspicio per l’anno a venire;
  • il pastore che fa la pupù rappresenta l’uguaglianza tra gli uomini e le donne di tutto il mondo: quando facciamo la cacca, siamo tutti uguali;
  • è un messaggio di allegria, divertimento e umorismo: tratti così tipici della cultura catalana;
  • si tratta di un invito a fare la cacca all’aperto cioè a essere liberi.

Ieri e oggi: tradizione e modernità

Le prime raffigurazioni risalgono al XVII e XVIII secolo. Infatti, el caganer o cagòn non è un personaggio esclusivo del presepe e del Natale in Catalogna, ma una figura presente nella cultura popolare e nell’immaginario collettivo dei catalani.

Menja bé, caga fort!

Mangia bene, caga forte!

El caganer

Oggi, oltre al tradizionale pastore o contadino catalano con berretto rosso che fa la cacca, ogni anno la collezione di caganer si arricchisce di nuovi personaggi. Nessuno, infatti, può sfuggire all’ironia dell’essere caganer, perché tutti siamo uguali quando facciamo la pupù: politici, sportivi, artisti, personaggi famosi del passato e del presente di tutto il mondo.

Dove comprare i caganers: a Barcellona o su internet

Per scoprire quale personaggio è diventato un caganer, bisogna andare alla Fiera di Santa Lucia a Barcellona, dove le più importanti aziende produttrici catalane espongono le loro statuette.

In alternativa, è possibile comprare i caganer su Amazon o sugli altri store online.

Dove mettere il caganer nel presepio

Il caganer, come si può capire, non è un personaggio offensivo: tutt’altro! Lo si può mettere anche nel presepe tradizionale. In tanti lo mettono un po’ appartato, poverino, visto che comunque sta facendo la cacca.

Caganer: personaggi italiani e internazionali

Tra le varie statuine che fanno la cacca prodotte dalle aziende catalane, molti sono i personaggi di fama internazionale, alcuni dei quali italiani o famosi anche in Italia, come ad esempio:

  • Silvio Berlusconi
  • Papa Francesco
  • Donald Trump
  • Leo Messi
  • Angela Merkel

Caganer Angela Merkel

Caganer libri per bambini

Il cagòn è una figura molto popolare e molto amata, sia dai grandi, sia dai bambini. Non è un caso, quindi, che il florido mercato editoriale catalano, sempre molto vivace e innovativo, produca una vasta gamma di libri per bambini, ragazzi e adulti incentrata proprio su questo personaggio.

Tra questi libri in catalano (lingua molto bella e facile da comprendere), segnaliamo: On Es El Caganer divertente caccia al tesoro coi personaggi del presepio (per bambini e per tutti) ed El Caganer, che narra le avventure di un piccolo protagonista alle prese con un grande problema (per bambini).

Molto divertente è anche il libricino El Caganer amb un pet! (Il pastore che caca con scoreggia) che racconta la storia del piccolo caganer cui è stata assegnata una missione molto importante: accompagnare i Re Magi! Tuttavia, a u certo punto, la pancia comincia a fargli male

Su cagoni: il Caganer sardo e il famoso proverbio sul fare la cacca

Caganer sardo: su cagoni

Anche la Sardegna ha il suo caganer. Si chiama su cagoni ed è il protagonista del celebre proverbio sardo:

Mellus a mi biri caghendi,

chi a mi biri cagau!

Tradotto in italiano, il proverbio suona più o meno così: meglio che gli altri mi vedano mentre faccio la cacca piuttosto che tutto cagato.  Giusto, no?

Insomma, il senso di questo proverbio campidanese è in sintonia con la filosofia del caganer. Sì, perché non si dovrebbe provare vergogna nell’espletare una funzione naturale così importante per il benessere psicofisico.

Non a caso, un altro proverbio cagliaritano, sempre incentrato sul “fare la cacca”, recita:

Caregantzu, caragantzu

Candu cagu, mi discantzu!

Sai cosa vuol dire? “Margheritona, margheritona, quando cago, mi rilasso!”.

Chiaro il messaggio, no?

D’altronde lo diceva anche De André: “dai diamanti non nasce niente, dalla merda nascono i fior”.

Natale in Sardegna

 

 

Share
eBook Indibooks Amazon