Il Grande Teatro dei Piccoli 2021: rassegna di teatro per bambini e famiglie

Il Grande Teatro dei Piccoli 2021

Al via la diciannovesima edizione de Il Grande Teatro dei Piccoli, storica rassegna curata dalla compagnia Is Mascareddas pensata per bambini e famiglie.

Il Grande Teatro dei Piccoli: Is Mascareddas al TAB Sa Manifattura

Un’edizione particolarmente importante, poiché coincide con l’inaugurazione del nuovo spazio della Compagnia. La grande novità di questa edizione è lo spazio esterno della corte del TAB, presso Sa Manifattura di Cagliari, inserito in una cornice suggestiva che permette di assistere in totale sicurezza a tutti gli spettacoli.

Il Grande Teatro dei Piccoli 2021

Il Grande Teatro dei Piccoli 2021: presentazione

In cartellone, con Is Mascareddas, ci sono tre compagnie regionali – Teatro Tages, Kronico Kab e Teatro Fueddu e Gestu – e tre nazionali – Vladimiro Strinati, Il laborincolo e Matteo Curatella.

Sabato 19 giugno alle 18.00 la Compagnia Vladimiro Strinati porta in scena Aspetta Mò – storie di donne intraprendenti: tre fiabe che parlano di cuoche, mamme, mogli, fanciulle audaci che sconfiggono uomini bestiali e sposano principi distratti. Lo spettacolo dà voce a racconti e leggende romagnole dove l’umorismo a volte si intreccia con la paura.

La Compagnia Vladimiro Strinati si esibisce anche domenica 20 giugno alle 18.00 con Nonna Volpe. Una divertente vicenda di due personaggi agli antipodi: la Nonna è intenta a doversi destreggiare tra gli scherzi e i dispetti di una volpe birichina pronta a mettere scompiglio nella sua vita abitudinaria e tranquilla. Ne scaturisce un conflitto surreale in cui si assiste allo scontro tra due visioni della vita, il vecchio e il nuovo, il passato e il presente.

Sabato 26 e domenica 27 giugno alle 18, la compagnia Fueddu e Gestu porterà in scena uno spettacolo adatto a tutte le età, Cammina cammina… lucertolina, tratto da una fiaba di Maria Lai e Giuseppina Cuccu.

Con un racconto essenziale, e apparentemente semplice, l’opera teatrale traduce in metafora un percorso di crescita e presa di coscienza che, attraverso rischi e difficoltà, condurrà Lucertolina, personaggio protagonista, a conquistare la sua verità e dare un senso alla propria vita. La vicenda offre immagini e situazioni vicine al mondo reale e fantastico del bambino a cui la rappresentazione è primariamente destinata, ma contiene la possibilità di una lettura a diversi livelli, che può fornire anche all’adulto l’occasione di un fondamentale incontro con la dimensione poetica. Il mondo di Lucertolina è uno spazio dove gli opposti cielo/terra, luce/ombra, calore/umidità, sasso/erba, veloce/lento, familiare/sconosciuto, sorprendentemente si integrano e si riconoscono in una sostanziale identità, dove “magicamente” il diverso e l’oltre sono componenti della medesima realtà, che trasforma anche il tempo e fa sì che il quotidiano diventi l’assoluto.

In cartellone nel mese di luglio due compagnie nazionali: Il Laborincolo e Matteo Curatella.

Alle 18.00 di sabato 10 e domenica 11 Il Laborincolo porta in scena Il miracolo della mula. Lo spettacolo, vincitore del premio Eolo Award 2013, inizia nel cuore di una tempesta, quando il vescovo Simplicio attraversa il bosco a cavallo della sua mula Santuzza e si rifugia sotto a un grande albero di mele famoso per non aver mai dato un frutto. Seguono incredibili avventure in groppa alla provvidenziale Santuzza.

Chiudono la rassegna i tre appuntamenti di Matteo Curatella.

Venerdì 16 luglio alle 18.00 c’è in cartellone Le storie del matto. Il protagonista è un cantastorie giramondo che vive sopra un drago e ha la testa sempre in aria. Quando decide di far scendere la testa sulla terra, trova sempre qualcuno a cui raccontare le sue storie e lo fa con l’aiuto della sua più cara amica: la fisarmonica regalatagli da suo nonno. Elemento fondamentale dello spettacolo è il coinvolgimento e l’interazione del pubblico. I bambini si troveranno insieme a raccontare il cantastorie. Tutto sempre all’insegna del divertimento, della leggerezza e della meraviglia

Sabato 17 luglio alle 18.00 va in scena Viaggio nella fantastica. In questa performance, il cantastorie Curatella, porta gli spettatori in un viaggio che riserva sempre straordinarie sorprese. Il Viaggio nella “Fantastica” vuole essere un incontro magico, dove bambini e grandi possono vivere insieme un momento di leggerezza, sospensione e creazione.

A chiudere la rassegna domenica 18 luglio alle 18.00 sarà lo spettacolo I Meravigliati. Al centro delle storie che Catalano racconta c’è sempre un meravigliato, ovvero un personaggio che ha saputo “ammalarsi” di meraviglia appunto per le cose semplici, e, trasmettendo questo sentimento agli altri uomini, è diventato a sua volta portatore di meraviglia. Il cantastorie Matteo racconta questa storia diventando lui stesso un Meravigliato, trasformandosi in nuvola, prendendo e rilasciando i ricordi, la memoria e le storie che le nuvole custodiscono. Parole, suoni e musica si uniscono insieme, dando vita ad un racconto senza tempo che rivela un antico segreto da tutti conosciuto e lascia il cuore e lo spirito leggero.

Programma completo

Sabato 19 giugno ore 18.00 Compagnia Vladimiro Strinati: Aspetta Mo’ – Storie di donne intraprendenti

Domenica 20 giugno ore 18.00 Compagnia Vladimiro Strinati: Nonna Volpe

Sabato 26 giugno ore 18.00 Teatro Fueddu e Gestu: Cammina cammina… lucertolina

Domenica 27 giugno ore 18.00 Teatro Fueddu e Gestu: Cammina cammina… lucertolina

Sabato 10 luglio ore 18.00 Il Laborincolo: Il miracolo della mula

Domenica 11 luglio ore 18.00 Il Laborincolo: Il miracolo della mula

Venerdì 16 luglio ore 18.00 Matteo Curatella: Le storie del matto

Sabato 17 luglio ore 18.00 Matteo Curatella: Viaggio nella fantastica

Domenica 18 luglio ore 18.00 luglio Matteo Curatella: I meravigliati

Ulteriori informazioni

Tutti gli spettacoli sono adatti al pubblico di tutte le età, mentre I meravigliati a partire dai 7 anni.

La rassegna di teatro per bambini e famiglie è curata dalla compagnia Is Mascareddas e si svolge presso la corte all’aperto del TAB, all’interno di Sa Manifattura in viale Regina Margherita 33 a Cagliari.

Biglietto intero € 5 – ridotto € 3

È necessaria la prenotazione info@ismascareddas.it – +39 346 5802580 | +39 340 1802240

Spazio TAB – Sa Manifattura, Cagliari: dove si trova?

Leggi anche:

Cosa fare a Cagliari Estate 2021: spettacoli, laboratori, mostre e attività

Share
eBook Indibooks Amazon